In mostra a Milano “Art & Disability”

Sono settanta pezzi unici, le opere realizzate a Milano dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, insieme a un gruppo di giovani con disabilità in carrozzina, nell’àmbito del Progetto “Art & Disability”, promosso dall’Associazione Disabili No Limits di Giusy Versace. Quelle opere saranno esposte nella serata di oggi, 14 aprile, a Milano, dando subito dopo vita a un’asta online, che consentirà di donare ausili evoluti a giovani con disabilità intenzionati ad avvicinarsi allo sport

Tiziana Tacconi e Giusy Versace, con un'opera di "Art & Disability"

Tiziana Tacconi, docente dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e Giusy Versace, atleta paralimpica, conduttrice televisiva e presidente dell’Associazione Disabili No Limits, a fianco di una delle opere realizzate nell’àmbito del Progetto “Art & Disability”

L’idea è stata quella di creare opere condivise insieme a giovani con disabilità in carrozzina, attraverso l’utilizzo di strumenti, colori e musica, ponendoli di fronte a un’enorme tela di carta, con l’accompagnamento della musica di Roberto Casiraghi, e dotandoli di enormi pennelli, spugne e colori. In tal modo hanno dato vita a un complesso disegno ricco di simboli e stratificazioni, lavoro che è stato tradotto in diciassette carte di formato 70×100, intelaiate poi dagli studenti del corso di Terapeutica Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano.
I settanta pezzi unici che ne sono scaturiti sono il risultato finale di Art & Disability, progetto frutto di un’intensa collaborazione avviata nel 2012 tra l’Associazione Disabili No Limits di Giusy Versace, la nota atleta paralimpica e conduttrice televisiva, e Tiziana Tacconi, che all’Accademia di Brera dirige il Biennio Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica.
Già esposte qualche anno fa nella ex Chiesa di San Carpoforo a Milano, le opere di Art & Disability verranno riproposte nella serata di oggi, 14 aprile, alla White House di Corso Magenta 52, sempre a Milano.
Contestualmente, e subito dopo, l’evento darà il via anche a un’asta online il cui ricavato consentirà di donare ausili evoluti a giovani con disabilità intenzionati ad avvicinarsi allo sport. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@gmicomunicazione.it (Manuela Merlo).

Stampa questo articolo