Un corso per vivere “Android ad occhi chiusi”

Formare persone con disabilità visiva all’utilizzo accessibile di dispositivi mobili (smartphone o tablet), tramite il sistema operativo Android: è questo l’obiettivo del corso in programma per il prossimo mese di febbraio, ma al quale ci si potrà iscrivere solo fino al 21 gennaio, promosso dalla ONLUS siciliana vEyes (virtual Eyes), nata sulla scorta dell’omonimo progetto

Elaborazione grafica centrata su Android e sulle persone con disabilità visivaSono aperte fino al 21 gennaio le iscrizioni al corso denominato Android ad occhi chiusi, promosso dalla ONLUS siciliana vEyes (virtual Eyes) – nata sulla scorta dell’omonimo progetto -,  e in programma per il 18 febbraio prossimo a Fornazzo di Milo (Catania), presso la stessa sede di vEyes (Via Mongibello, 32-34).

L’iniziativa si pone l’obiettivo di formare persone con disabilità visiva all’utilizzo accessibile di dispositivi mobili (smartphone o tablet), tramite il sistema operativo Android e a condurre il corso, insieme a Giuseppe Brischetto, sarà Alessio Conti, coordinatore delle attività Android per il Progetto vEyes, che ha anche avviato – come abbiamo riferito a suo tempo – la pagina Facebook chiamata proprio Android ad occhi chiusi. Durante le sessioni pratiche, inoltre, ciascun partecipante sarà seguito da uno degli assistenti d’aula. (S.G.)

Per ogni informazione e approfondimento: info@veyes.it; alessio.conti@winguido.it.

Stampa questo articolo