Vita Indipendente e Dopo di Noi: la Persona con disabilità al centro

Un seminario organizzato per informare la cittadinanza della cosiddetta “Legge sul Durante e Dopo di Noi”, nonché sul relativo bando della Regione Campania, fissato da un Decreto Dirigenziale del gennaio scorso: sarà sostanzialmente questo l’incontro “Vita Indipendente e Dopo di Noi: la Persona con disabilità al centro”, promosso per il 9 aprile ad Alvignano (Caserta), dalla locale Amministrazione Comunale, insieme all’Associazione di Volontariato Umanità Nuova e alla FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Genitori insieme a figlio con disabilità in carrozzinaUn seminario organizzato per informare la cittadinanza della Legge Nazionale 112/16 (Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare), meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi” (o anche sul “Durante e Dopo di Noi”), nonché sul relativo bando della Regione Campania, fissato dal Decreto Dirigenziale n. 2 del 12 gennaio scorso: sarà sostanzialmente questo l’incontro intitolato Vita Indipendente e Dopo di Noi: la Persona con disabilità al centro, promosso per lunedì 9 aprile presso la Sala Consiliare del Comune di Alvignano, in provincia di Caserta (ore 10), dallo stesso Comune della città campana, insieme alla locale Associazione di Volontariato Umanità Nuova e alla FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap).

Interverranno per l’occasione il sindaco di Alvignano Angelo Marcucci, l’assessore comunale alle Politiche Sociali Alba Italiano, il presidente di Umanità Nuova e della FISH Campania Daniele Romano, oltre a Giampiero Griffo, presidente di DPI Italia (Disabled Peoples’ International).
Le conclusioni saranno affidate a due esponenti della Regione Campania, vale a dire Romolo Giovanni Capuano della Direzione Regionale delle Politiche Sociali e Lucia Fortini, assessore regionale alle Politiche Sociali. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: federhand.fishcampania@gmail.com.

Stampa questo articolo