Sport e Turismo

“Meet Tourism Lucca”: rigenerazione, sostenibilità, comunità e accessibilità

Elaborazione grafica che rappresenta il turismo per tutti

Sono queste le parole chiave di “Meet Tourism Lucca”, il meeting internazionale per la scoperta e la valorizzazione dei percorsi culturali e delle destinazioni di eccellenza europee, già in svolgimento oggi, 12 novembre e anche domani, venerdì 13, in modalità virtuale, ma con un programma quanto mai ricco. Tra i vari appuntamenti, nel pomeriggio di domani è un programma anche un Focus sul Turismo Accessibile. La partecipazione è gratuita, previa registrazione

Visibilità internazionale per quei vent’anni del baseball per ciechi a Milano

La formazione del 2016 dei Thunder'S Five Milano di baseball per ciechi

«Quanto vale lo sport? Per tanti di noi vale moltissimo – scrive Angela Bellarte -, anche vent’anni di vita. Qualcuno ha trovato la sua strada più di vent’anni fa, e ancora la percorre, correndo, scivolando, lanciando e battendo. È la storia del baseball per ciechi di Milano, è la storia dei Thunder’s Five». È una storia, questa, raccontata dal documentario “Thunder’s Five Milano – 20 anni di successi”, cui in questi giorni andrà un importante riconoscimento nell’àmbito della manifestazione internazionale “Sport Movies & TV 2020 – 38th Milano International FICTS Fest”

Per tutti coloro che vorranno fare sport insieme a persone con disabilità visiva

Per tutti coloro che vorranno fare sport insieme a persone con disabilità visiva

Il progetto “Crescere attraverso le arti marziali”, che l’UICI di Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) potrà concretamente realizzare grazie a una campagna di raccolta fondi nel web, consisterà nell’allestimento, all’interno della propria sede, di una palestra attrezzata, dove poter svolgere attività sportive e riabilitative, e in particolare quelle legate alle arti marziali, da parte di persone con disabilità. Sarà uno spazio vivo in cui persone cieche, ipovedenti o con altre disabilità, ma anche persone senza disabilità dell’Emilia-Romagna, potranno fare sport insieme

Nel 2021 il sogno di Marco Piccoli, pilota in carrozzina, potrebbe avverarsi

Marco Piccoli a fianco della vettura da rally adattata

Ventiquattrenne ex meccanico specializzato in motori Ducati, Marco Piccoli è in sedia a rotelle da quattro anni per un incidente in moto a Modena. Recentemente ha vinto nella categoria “Disabili” il settimo Trofeo “Rally Italia Talent” e ora sta testando una vettura pronta per scendere sui tracciati delle otto competizioni del CIR (Campionato Italiano Rally). Forse nel 2021 il suo sogno di correre tra i professionisti potrebbe avverarsi

Tanti piloti con disabilità in gara su un’auto da rally

I primi classificati con disabilità (e naturalmente con mascherina) al Trofeo "Rally Italia Talent" di Adria (Rovigo)

La finale del settimo Trofeo “Rally Italia Talent” – competizione motoristica svoltasi all’autodromo di Adria (Rovigo), che per la prima volta, grazie a una vettura adattata, ha previsto anche la categoria delle persone con disabilità – è stata una gara combattuta sui secondi da quattro piloti, Marco Piccoli, Mattia Cattapan, Gabriele Blundo e Andrea Marchesini, classificatisi nell’ordine. E dietro a loro un altro centinaio di piloti con disabilità hanno affrontato le selezioni regionali e poi le semifinali

Come accogliere al meglio clienti con disabilità

Come accogliere al meglio clienti con disabilità

Come progettare servizi accessibili e di eccellenza per tutti, come occuparsi delle esigenze di persone con disabilità da sole, accompagnate o parte di un gruppo, e come comunicare efficacemente con clienti con disabilità: di questo si occuperà il nuovo corso denominato “Accogliere clienti con disabilità. Buone prassi e strumenti professionali”, promosso in modalità online dalla Cooperativa Sociale Progetto Yeah! di Verona, che prenderà il via il 4 novembre prossimo e si protrarrà fino al 16 dicembre

Si assegnano i nuovi premi all’ospitalità accessibile

Si assegnano i nuovi premi all’ospitalità accessibile

«Vogliamo dare visibilità alle imprese di successo che investono nel turismo accessibile perché possano ispirare altri imprenditori ad intraprendere un percorso di riqualificazione e posizionamento che, anche in tempi di crisi come quelli attuali, ha comunque portato a ritorni economici importanti»: a dirlo è Roberto Vitali di Village for all (V4A®), la nota rete specializzata in turismo accessibile, presentando la quarta edizione dei “V4A®Awards”, riconoscimenti alle strutture che hanno lavorato per l’ospitalità accessibile. Le premiazioni sono in programma per domani, 13 ottobre, a Rimini

Piloti e navigatori con disabilità? E perché no!

Persone con disabilità a fianco della Suzuki Swift con comandi speciali, che consente loro di partecipare al "Rally Italia Talent"

Competizione diffusa sul territorio nazionale, che vuole da un lato far conoscere e ridare slancio al mondo del rally e dall’altro andare a caccia dei piloti e dei navigatori del futuro, il “Rally Italia Talent” conta oggi su ben cento partecipanti con disabilità, già misuratisi in una serie di gare. Le prove si svolgono su un tracciato da kart o su uno delimitato da gomme su cui sono inseriti gli ostacoli tipici di una competizione di rally. La persona con disabilità siede accanto a un pilota professionista che di volta in volta fa da navigatore o da driver e ne valuta le capacità

Un unico logo per il Powerchair Hockey e il Powerchair Football

Un unico logo per il Powerchair Hockey e il Powerchair Football

Nata lo scorso anno dall’accoglimento da parte della FIWH (Federazione Italiana Wheelchair Hockey) della nuova disciplina del Powerchair Football, la FIPPS (Federazione Italiana Paralimpica Powerchair Sport) ha ufficializzato la propria nuova immagine, riunendo sotto un medesimo logo queste due discipline sportive, dedicate ad atleti e atlete con disabilità motorie gravi e progressive

La ventesima Settimana Europea del Calcio di Special Olympics

È partita oggi, 23 settembre, in tutta Europa, e si protrarrà fino al 30 del mese, la ventesima edizione della “Special Olympics European Football Week”, la Settimana Europea del Calcio promossa da Special Olympics, il movimento internazionale dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva e/o relazionale. In totale, tra atleti con disabilità e partner senza disabilità, saranno circa 20.000 le persone coinvolte, provenienti da 25 Paesi europei-eurasiatici, e pronte a scendere in campo, in formazioni miste, in oltre 200 eventi

Uno scrigno di fiori ed essenze rare, da odorare, toccare e anche assaggiare

«Questo non è soltanto un orto botanico spalmato su un pendio appena a nord di Asiago, ma uno scrigno di fiori e di essenze rare da odorare, toccare o addirittura assaggiare a più di mille metri di quota»: lo ha detto Aldo Primon, “anima organizzativa” di una recente escursione al Giardino Botanico Alpino di Asiago (Vicenza) e lo hanno confermato le tante persone con disabilità visiva che vi hanno partecipato, tra le quali Lorenza Vettor, che racconta con entusiasmo i vari momenti vissuti

Quattro intense giornate di sport e non solo

«Nonostante le restrizioni del momento, siamo riusciti comunque a completare, in tutta sicurezza, le attività previste, nel corso di quattro giornate intense e ricche di emozioni, superando ogni limite»: è del tutto positivo, anche quest’anno, il bilancio degli “Adria Inclusive Games”, evento sportivo (e non solo) promosso dall’Associazione SporT21 Italia e rivolto ad atleti con disabilità intellettiva/relazionale, svoltosi a fine agosto nella tradizionale sede di Lignano Sabbiadoro (Udine)

Il Patrimonio Unesco di Ravenna all’insegna dell’accessibilità

Affidandosi alla professionalità di Village for all (V4A®), la nota rete specializzata in ospitalità accessibile, un gruppo di imprenditori e di amministrazioni pubbliche ha prodotto la guida “Ravenna per tutti”, con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle bellezze del proprio territorio verso una platea sempre più vasta di possibili visitatori e con la consapevolezza della crescente importanza di concetti come l’accessibilità e la sostenibilità. Ne è nato così un infoprodotto multimediale che funziona su qualsiasi computer, tablet o smartphone e che viene distribuito gratuitamente

L’attività fisica e lo sport sono diritti fondamentali per tutti

Questo sancisce il primo articolo della Carta Internazionale per l’Educazione Fisica, l’Attività Fisica e lo Sport e sarà questo lo spirito del quarto “Sotto Gamba Game”, evento del 12 e 13 settembre a San Vincenzo (Livorno), il cui obiettivo principale sarà quello di creare un contesto sportivo a trecentosessanta gradi, con la pratica di varie discipline tra terra e mare, aperte a persone con e senza disabilità, oltreché con la partecipazione di alcuni campioni paralimpici, fornendo un’occasione per affrontare tematiche come il turismo accessibile o le barriere architettoniche e culturali

Turismo per tutti in Friuli Venezia Giulia: due utili pubblicazioni

Sono scaricabili gratuitamente due utili pubblicazioni, frutto di una collaborazione tra il CRIBA FVG (Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche), la Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone con Disabilità e delle loro Famiglie e PromoTurismo FVG. Si tratta di “Friuli Venezia Giulia: una Regione per tutti – Turismo Accessibile” e di “La Regione Friuli Venezia Giulia: i posti e i paesi più belli da visitare”, realizzata, quest’ultima, in linguaggio facile da leggere e da capire, anche con il contributo delle Associazioni ProgettoAutismo FVG e ANFFAS di Udine

Vacanze al mare accessibili “targate UILDM”

L’emergenza di questi mesi non ha fermato la voglia di uscire e di trascorrere del tempo libero in completo relax e tanto meno quella di alcune Sezioni UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), che si preparano a vivere questa stagione offrendo alle persone con disabilità servizi per vivere bene le vacanze. Presentiamo dunque una rapida carrellata di proposte per una vacanza al mare accessibile “targata UILDM”, da Genova a Marina di Pietrasanta (Lucca), da Mazara del Vallo (Trapani) a Napoli, Ischia e Procida, da Siderno Marina (Reggio Calabria) a Sassari

I 50.000 passi di Emiliano Malagoli

«La maratona è il simbolo perfetto che descrive la mia vita: i momenti difficili, le prove da superare, i traguardi che sembrano impossibili, le volte in cui pensi di mollare tutto»: lo aveva detto Emiliano Malagoli, fondatore dell’Associazione di motociclisti con disabilità DD-Diversamente Disabili, al momento di misurarsi lo scorso anno con la maratona di New York, primo italiano a farlo con una normale protesi. E quella “folle sfida”, pienamente vinta, è diventata ora un libro (“Continua a correre”) e un docufilm (“50000 passi”), che verranno presentati il 10 luglio a Trevignano Romano

Non confondiamo turismo sostenibile e turismo accessibile

«Perché il mondo del turismo – scrive Roberto Vitali – fatica ancora a credere nel turismo accessibile?» «Innanzitutto – sottolinea – non vanno confusi il turismo accessibile e quello sostenibile: se quest’ultimo, infatti, è quello attento al consumo delle risorse ambientali e all’inquinamento di un territorio, il turismo accessibile coinvolge i diritti umani e dovrebbe essere l’elemento centrale di ogni politica di turismo sostenibile e responsabile, oltre ad essere un’eccezionale opportunità commerciale e un vantaggio non solo per le persone con disabilità, ma per tutti»

L’UICI di Torino riparte dal tandem

Non tutti lo sanno, ma per le persone con disabilità visiva quella del ciclismo non è affatto un’esperienza preclusa a priori. Al contrario, può essere vissuta con soddisfazione e in assoluta sicurezza. Basta trovare la soluzione adatta, come quella data dal tandem, con un equipaggio costituito da una guida vedente e da un pedalatore non vedente, seduto dietro. E proprio dal tandem ha ripreso le proprie attività la Polisportiva dell’UICI di Torino (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza coronavirus