Risalendo da Atlantide: un corso sull’autismo in età adulta

Il corso di formazione “Atlantide”, iniziativa promossa dalla Sezione di Torino dell’ANGSA Piemonte (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che prenderà il via il 24 febbraio, affrontando in particolare tematiche riguardanti l’autismo in età adulta, costituirà senz’altro una buona opportunità per tutti coloro che operano a vario titolo nell’àmbito dell’autismo (educatori, assistenti sociali, operatori sanitari, psicologi, insegnanti e familiari)

Logo del corso di formazione "Atlantide"

Logo del corso di formazione “Atlantide”

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione denominato Atlantide, iniziativa promossa dalla Sezione di Torino dell’ANGSA Piemonte (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che prenderà il via il 24 febbraio, protraendosi fino al mese di giugno e rivolgendosi a educatori, assistenti sociali, operatori sanitari, psicologi, insegnanti e familiari.
«Questo corso – spiegano gli organizzatori – parte dalla consapevolezza che per raggiungere una corretta prassi di intervento educativo di tipo abilitativo, finalizzato a far acquisire tutte le autonomie e le abilità raggiungibili dalle persone adulte con autismo, occorra essere in possesso di conoscenze specifiche e trasversali. L’operatore sanitario, educativo, sociale, così come il genitore, oltre alle conoscenze specifiche derivanti dalla sua professionalità/ruolo, deve poter usufruire di competenze che gli permettano di comprendere la neurodiversità della mente autistica e da qui adottare strategie per relazionarsi adeguatamente con le persone con autismo, recepire correttamente i loro bisogni, capire la funzione dei comportamenti e le peculiarità della loro comunicazione. Queste competenze possono consentire a tutti i caregiver di essere efficaci nello stimolare la crescita e lo sviluppo psicoeducativo e sociale di queste persone speciali. La formazione, pertanto, intende essere un’opportunità per tutti coloro che, a vario titolo, operano nell’àmbito dell’autismo e nello specifico l’intero percorso formativo affronterà tematiche e specificità esclusivamente inerenti all’autismo in età adulta».

Figure autorevoli  del settore, i docenti che condurranno le lezioni saranno Flavia Caretto, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell’Associazione CulturAutismo; Romina Castaldo, psicologa e psicoterapeuta cognitiva dell’Ambulatorio Disturbi dello Spettro Autistico in Età Adulta dell’ASL Torino 2; Luisa Di Biagio, psicologa ed etologa; Raffaella Faggioli, educatrice professionale e psicologa specializzata COIRAG (Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi); Roberto Keller, psichiatra e neuropsichiatra infantile, referente della Regione Piemonte per l’Autismo Adulto, responsabile dell’Ambulatorio Disturbi dello Spettro Autistico in Età Adulta della ASL Torino 2; Maria Grazia Norella, pedagogista con master ABA (Analisi Applicata del Comportamento), specializzata nel trattamento dell’autismo adulto; Chiara Pezzana, direttore sanitario del Centro per l’Autismo di Novara; Valerio Trione, educatore professionale al Presidio Sanitario San Camillo di Torino.

Da segnalare infine che è stato previsto anche lo Speciale Genitori! – Spazio Atlantide, pensato per i figli e i familiari dei partecipanti al corso. All’interno, infatti, dello stesso stabile in cui si terrà la formazione (Sala Polivalente ex Istituto Morgando, Via San Giovanni Bosco, 14, Cuorgnè – Torino), un’équipe di operatori specializzati in autismo si occuperà di organizzare un servizio, nell’àmbito del quale i giovani potranno svolgere attività strutturate e su misura per ciascun di loro. (S.B.)

È disponibile a questo link il programma completo del corso. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: atlantide2017 @gmail.com; comunicazione@angsatorino.org.

Stampa questo articolo