Senza troppa retorica, festeggiamo il 3 Dicembre con un buon libro

«Crediamo che il modo migliore per celebrare, senza retorica, la Giornata dei Disabili sia quello di diffondere e leggere un buon libro»: a sottolinearlo è Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli, e a tal proposito per domani, 3 dicembre, che sarà appunto la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, l’Associazione ha organizzato la presentazione di “Sfiora Capri ad occhi chiusi”, secondo libro di Amedeo Bagnasco, che dopo il grande successo della sua opera prima, continua il racconto del fotografo non vedente, che guarda Capri con gli occhi del cuore

Locandina dell'iniziativa proposta dall'UICI di Napoli per il 3 dicembre 2019«Crediamo che il modo migliore per celebrare, senza retorica, la Giornata dei Disabili sia quello di diffondere e leggere un buon libro»: a sottolinearlo è Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e a tal proposito per domani, 3 dicembre, che sarà appunto la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, l’Associazione ha organizzato la presentazione di Sfiora Capri ad occhi chiusi, secondo libro dello scrittore anacaprese Amedeo Bagnasco, di cui ci siamo già occupati anche sulle nostre pagine.

Giovane ottico e creatore del marchio di occhiali Cimmino Lab – Anacapri Eyewear, ispirato ai luoghi più suggestivi di Anacapri, Bagnasco si era a aggiudicato lo scorso anno il Premio Braille dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), con il libro La scatola dei segreti. Anacapri nei tuoi occhi, ove aveva raccontato la storia di un ragazzo non vedente alla scoperta delle bellezze dell’Isola di Capri.
Sorprendente è stato il successo ottenuto da quella pubblicazione, giunta già alla quarta edizione in italiano e ad una in inglese, senza dimenticare gli altri riconoscimenti nazionali ottenuti.
In Sfiora capri gli occhi, Bagnasco continua il racconto del fotografo non vedente, che guarda Capri con gli occhi del cuore. E come il precedente, anche il suo nuovo libro – pubblicato da “Promediacom”, diretta da Luigi (Louis) Molino – sostiene le iniziative e i progetti dell’UICI.

L’appuntamento, dunque, è per il pomeriggio di domani, 3 dicembre, presso il Salone dell’UICI di Napoli (Via Giuseppe de’ Nudi, 80, ore 17), alla presenza di Vincenzo Massa, presidente dell’UICI Campania, dei già citati Mario Mirabile e Luigi Molino e della fotografa Marzia Bertelli, che dialogheranno con Amedeo Bagnasco.
Condurrà l’incontro Giuseppe Biasco, direttore dell’IRIFOR di Napoli (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI) ed è prevista anche la proiezione di un video realizzato nell’àmbito del progetto Bambini fotografi, organizzato proprio grazie ai proventi derivanti dal primo libro di Bagnasco, che ha consentito a dieci bambini con disabilità visiva, tra i 7 e i 14 anni, di svolgere nell’estate di quest’anno dei laboratori, che hanno avuto come filo conduttore la fotografia. (S.B.)

A questo link c’è un breve video di presentazione di Sfiora. Capri ad occhi chiusi. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: mariomirabile@alice.it.

Stampa questo articolo