Si premia l’agibilità delle aziende

C’è tempo fino al 12 ottobre per iscriversi al Premio Nazionale “Etica & Impresa”, un riconoscimento che valorizza anche le aziende particolarmente attente all’abbattimento delle barriere architettoniche

Un paesaggio naturale incontaminatoAll’interno della categoria Persona, il Premio Etica & Impresa di quest’anno, per i migliori accordi e le migliori pratiche di responsabilità sociale di impresa, attuate dalle aziende italiane in accordo con i sindacati territoriali, si rivolge espressamente a coloro i quali abbiano posto un’attenzione particolare al tema dell’agibilità delle persone con disabilità.
Il riconoscimento, infatti, verrà assegnato all’ente privato che dimostrerà di aver firmato l’accordo sindacale più significativo «a proposito di sistemi incentivanti, formazione continua, parità di trattamento tra lavoratori di sesso maschile e femminile» e, come detto, «agibilità delle persone con disabilità».

L’iniziativa – che prevede anche le categorie Impresa e Territorio, con la possibilità di concorrere a parte anche per le micro e piccole imprese che «possano documentare un’esperienza significativa coerente ai requisiti di partecipazione» – è proposta da Agenquadri CGIL (Associazioni di rappresentanza dei lavoratori di Alta Professionalità), AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale), APQ CISL (Associazione Progetto Quadri), CIQ UIL (Confederazione Italiana Quadri) e FederManagement, in collaborazione con la Regione Toscana (Progetto Fabrica Ethica).
(B.P.)

Bando di concorso e scheda di partecipazione sono disponibili cliccando qui.
Per ulteriori informazioni:
Segreteria organizzativa (Sabrina Rovidotti)
tel. 06 44701884, info@eticaeimpresa.net
www.eticaeimpresa.net.
Stampa questo articolo