Società

Punto di contatto con le nuove generazioni

Punto di contatto con le nuove generazioni

Conoscere la disabilità e tutto ciò che vi gravita attorno sin dai banchi di scuola: è questo l’obiettivo della meritoria iniziativa promossa dall’Associazione friulana Laluna, che in questo 2017 sta entrando negli istituti scolastici della Provincia di Pordenone, per alcuni interventi centrati in particolare sull’alternanza scuola-lavoro e sull’orientamento, con la precisa volontà di trovare un positivo punto di contatto con le nuove generazioni

“La luce del risveglio” per “M’illumino di Meno”

Realizzazione fotografica di Gabriele Fiolo per il progetto "The Dark Sight of Photography", elaborato in Africa con persone cieche e ipovedenti

Un set fotografico alimentato da una bicicletta e da pannelli fotovoltaici per realizzare i ritratti di persone con esiti di coma, familiari e operatori sanitari: consisterà in questo il progetto “La luce del risveglio”, curato dal fotografo Gabriele Fiolo, con il quale l’Associazione bolognese degli Amici di Luca aderirà il 24 febbraio a “M’illumino di Meno”, la giornata per il risparmio energetico ideata dalla trasmissione “Caterpillar” di Radio2 RAI. Il tutto presso la Casa dei Risvegli Luca De Nigris, la struttura pubblica rivolta a persone con esiti di coma dell’Azienda USL di Bologna

Perché non dedicare una scuola a Louis Braille?

Durante l'incontro di Bari, organizzato dall'UICI della Puglia in occasione della Decima Giornata Nazionale del Braille, il sindaco del capoluogo pugliese Antonio Decaro, che è anche presidente dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), si è impegnato a dedicare a Louis Braille un luogo pubblico della propria città

Lo ha chiesto Mario Barbuto, presidente nazionale dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) al sindaco di Bari Antonio Decaro, che è anche presidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), ricevendone un impegno formale. Il tutto durante uno dei principali eventi promossi il 21 febbraio, in occasione della Decima Giornata Nazionale del Braille, significativamente organizzato dall’UICI Regionale in una scuola statale del capoluogo pugliese

Chiusi tutti gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari: si apre una nuova fase

Dopo la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, si dovrà ora fare in modo che le REMS (Residenze per l'Esecuzione delle Misure di Sicurezza) assumano un ruolo residuale, puntando in parallelo al potenziamento dei servizi di salute mentale e del welfare locale

«Questo è un evento storico per il nostro Paese, che apre una nuova fase in cui le REMS (Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza) non dovranno diventare dei “mini-OPG”, ma si dovrà invece puntare allo sviluppo di tutte quelle misure di cura alternative alla detenzione, potenziando i servizi di salute mentale e del welfare locale»: così viene commentata la chiusura definitiva degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari dal Comitato Stop OPG, organismo che ha svolto in questi anni un ruolo fondamentale per arrivare a questo importante passaggio

Attualità del Braille

Utilizzo di un computer tramite barra Braille

«È opinione diffusa che il sistema Braille si avvicini al declino e tuttavia studi e ricerche hanno dimostrato che una possibile integrazione delle diverse tecniche di lettura/scrittura può al contrario contribuire ad aumentare le opportunità per le persone con disabilità visiva»: si ritrovano sostanzialmente in questo fondamentale messaggio i contenuti delle tante iniziative promosse in questi giorni nel nostro Paese, in occasione della Decima Giornata Nazionale del Braille di oggi, 21 febbraio. Ne segnaliamo alcune, in rapida rassegna

Franco Piro, il cui ruolo fu centrale per la Legge 104

Franco Piro, scomparso a Bologna all'età di 68 anni

In un’epoca in cui si affacciavano nel Paese i movimenti per l’uguaglianza e i diritti civili, Franco Piro – scomparso a Bologna all’età di 68 anni e che fu deputato tra il 1983 e il 1994 – fu anche uno dei “fulcri” su cui quei movimenti facevano leva in Parlamento, per garantire provvedimenti che allargassero i diritti di cittadinanza delle persone con disabilità. E tra le norme per le quali va ricordata la centralità del suo ruolo, vi è la Legge Quadro 104/92 sulla disabilità, della quale ricorrono in questo 2017 i venticinque anni

Donne in viaggio oltre le barriere della disabilità

Giovani donne palestinesi alle prese con una pittura murale

Tutta questa settimana sarà dedicata alla seconda edizione di “Donne in viaggio oltre le barriere della disabilità”, serie di incontri a Bologna, Rimini, Roma, Firenze e Ravenna, promossi dall’Associazione EducAid, per approfondire alcuni temi connessi alla cooperazione internazionale, quali lo sviluppo, l’accessibilità, l’impresa e l’innovazione sociale come strumenti di inclusione per le persone con disabilità, il tutto in collaborazione con la RIDS (Rete Italiana Disabilità e Sviluppo), e in occasione della visita nel nostro Paese di una delegazione di donne palestinesi con disabilità

Il Braille, che ha fatto uscire i ciechi dalla “preistoria”

Particolare di un busto dedicato a Louis Braille (1809-1852), che nel primo Ottocento inventò il sistema di scrittura e lettura per non vedenti che costituisce a tutt’oggi un unico e insostituibile mezzo per l’alfabetizzazione delle persone non vedenti

In occasione della Decima Giornata Nazionale del Braille di oggi, 21 febbraio, raccontiamo che cos’è il sistema Braille chi fu la geniale persona non vedente che lo inventò, consentendo ai ciechi di uscire dalla “preistoria”, ovvero di leggere e scrivere, partecipando attivamente alla vita culturale della società. «Un sistema – scrive Gianluca Rapisarda – che non può essere definito “emarginante”, come fanno alcuni, perché l’autentica emarginazione deriva dall’impossibilità di risolvere i problemi, non già dagli strumenti con i quali i problemi stessi si risolvono»

La FISH augura buon lavoro alla nuova Portavoce del Forum

La nuova portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore Claudia Fiaschi, insieme al portavoce uscente Pietro Barbieri

«Ci uniamo alle congratulazioni e agli auguri di buon lavoro a Claudia Fiaschi – si legge in un comunicato della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – la neoeletta portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, che dovrà proseguire l’apprezzato lavoro di Pietro Barbieri, ricordando che quest’ultimo aveva maturato la propria esperienza proprio all’interno della nostra Federazione, di cui era stato per anni il Presidente. E auguriamo buon lavoro anche a Roberto Speziale, nostro vicepresidente, che è stato eletto nel Coordinamento Nazionale del Forum»

Claudia Fiaschi nuova portavoce del Forum del Terzo Settore

«Dovremo misurarci con tante sfide, riguardanti i grandi cambiamenti sociali, la capacità di innovazione ed evoluzione delle diverse organizzazioni di Terzo Settore, la Riforma del Terzo Settore con la delicata fase di definizione dei Decreti Attuativi». Lo ha dichiarato Claudia Fiaschi, dopo essere diventata la nuova portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, succedendo a Pietro Barbieri alla guida di un organismo che dà voce a oltre centomila organizzazioni di Terzo Settore e al quale aderisce anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Per conoscere i propri sensi e avvicinarsi alla disabilità visiva

Sono più di 750, in questo anno scolastico, i bimbi delle scuole elementari coinvolti a Torino dall’UICI e dall’IRIFOR in alcuni percorsi che puntano a fare scoprire modi alternativi di leggere il mondo e ad avvicinarsi alla vita delle persone con disabilità visiva. «Crediamo che in questo modo – sottolinea Franco Lepore, presidente dell’UICI di Torino – gli adulti di domani possano crescere nella cultura dell’inclusione e dell’equità. Anche in poche ore, infatti, si può seminare molto»

I Vigili del Fuoco, l’autismo e le situazioni di emergenza

Una formazione adeguata e la conoscenza dei disturbi dello spettro autistico può aiutare coloro i quali sono deputati a garantire la sicurezza e a gestire situazioni di pericolo a fronteggiare l’emergenza nel modo più efficace possibile: nasce da questa considerazione il corso di formazione promosso a Treviso dalla Fondazione Oltre il Labirinto-Per l’Autismo, rivolto al locale Corpo dei Vigili del Fuoco, occasione preziosa per potere scambiare utili informazioni ed esperienze tra qualificati addetti ai lavori

Servizio Civile Universale: un traguardo di grande valore sociale

Pur condividendo le medesime perplessità espresse dagli Enti per il Servizio Civile – in merito alla mancata valorizzazione del Dipartimento Gioventù e Servizio Civile Nazionale e all’assenza di una sede ad hoc – e attendendo anche la lettura del testo completo della norma, Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, parla di misura «dal grande valore sociale», a proposito dell’approvazione definitiva, da parte del Consiglio dei Ministri, del Decreto Legislativo che istituisce il Servizio Civile Universale

I progetti passati e futuri della Fondazione Italiana per l’Autismo

Nel corso di una conferenza stampa in programma per la mattinata di oggi, 15 febbraio, a Roma, la FIA (Fondazione Italiana per l’Autismo) – nata nel 2015 per promuovere, sostenere e potenziare le attività di ricerca, istruzione, formazione, riabilitazione e cura, nell’àmbito delle disabilità e in particolare dei disturbi dello spettro autistico – darà visibilità ad alcuni progetti finanziati dall’Istituto Superiore di Sanità, oltreché a una serie di iniziative future, che saranno oggetto della prossima raccolta fondi, prevista in occasione della “Settimana blu per l’autismo” (27 marzo-3 aprile)

Ospedali Psichiatrici Giudiziari: ne resta solo uno

Infatti, dopo la chiusura di questi giorni dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino, resta aperto solo quello di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), nel gruppo residuo di quelle strutture che nel 2011 una Commissione d’Inchiesta del Senato definì come una sorta di “inferno in terra”. «Anche in Toscana – dichiarano dunque dal Comitato Stop OPG – può aprirsi una fase nuova per il diritto alla salute mentale di tutte le persone, senza distinzioni, che dovrà sviluppare tutte quelle misure di cura alternative alla detenzione prescritte dalla legge»

Sostegno alle persone con disabilità colpite dal sisma e alla ricerca scientifica

Non atti simbolici di un solo giorno, ma concrete azioni a sostegno quotidiano delle comunità terremotate e in particolare delle persone con disabilità: consiste in questo l’impegno dell’AICE (Associazione Italiana Contro l’Epilessia), in occasione della Giornata Internazionale dell’Epilessia di oggi, 13 febbraio, affiancandosi al tradizionale sostegno alla ricerca scientifica e ai punti informativi attivati localmente dalle Sezioni AICE. Il tutto nel segno di un accordo sottoscritto con il Comune di Terni, città che condivide il patrono (San Valentino) con le persone con epilessia

Questo assioma merita sostegno

Un assioma che non va dimostrato e che porta a un’inevitabile conclusione: ognuno, a suo modo, è disabile o quanto meno è toccato dalla disabilità in maniera indiretta. Un’organizzazione – Village for all (V4A®) – che tanti buoni risultati ottiene ormai da anni in àmbito di ospitalità accessibile e che punta ora a fornire il proprio contributo per una nuova cultura sulla disabilità. Alcuni giovani creatori di cinema, con le menti “pulite” da stereotipi e pregiudizi. Sono gli ingredienti di “AXioMA”, un cortometraggio che merita certamente di nascere, grazie al contributo di tutti

Lesioni midollari: quest’anno se ne parlerà al Quirinale

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, infatti, ha accolto la richiesta della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici) di ospitare il 3 aprile prossimo, nel Palazzo del Quirinale a Roma, l’importante evento di informazione e sensibilizzazione tradizionalmente promosso in occasione della Giornata Nazionale della Persona con Lesione al Midollo Spinale. E tutti quelli che saranno presenti potranno anche partecipare a un appuntamento ludico-sportivo-ricreativo, con tanto di visita guidata nella Capitale

Autismo a scuola: dalla conoscenza alla prevenzione del bullismo

C’è un’interessante coincidenza tra il nodo blu, simbolo della Prima Giornata Nazionale contro Bullismo e Cyberbullismo di oggi, 7 febbraio, e il colore blu che caratterizza l’autismo. Una coincidenza colta al volo dalla Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone, che proprio oggi avvierà una serie di corsi proposti alle scuole primarie e secondarie, dal titolo “Autismo a scuola: dalla conoscenza, alla relazione, alla prevenzione del bullismo”, iniziativa gratuita, rivolta sia agli insegnanti che agli studenti