Società

Il mondo onirico di Andrea Ferrero

Andrea Ferrero, "Autoritratto"

Lavora nel campo dell’accessibilità artistica, trasmette sulle onde di un’emittente locale, ha recitato in una docufiction e pratica sci nautico. Da qualche tempo, inoltre, Andrea Ferrero non smette più di dipingere: ma come riuscirà a farlo, vedendo solo ombre, visto che a causa della retinite pigmentosa conserva ormai solo un lievissimo residuo visivo? Lo capiranno molto facilmente i visitatori della sua mostra personale intitolata “Sogno Ergo Sum: il mondo onirico di Andrea Ferrero”, che verrà inaugurata il 14 settembre a Cagliari e che viene qui presentata dalla curatrice Laura Lanzi

Stiamo chiedendo di essere ascoltati e guardati negli occhi

Il camper che sta girando l'Italia, protagonista del "DownTour" dell'AIPD

«Le persone con sindrome di Down chiedono di essere ascoltate e guardate negli occhi, non solo dai loro familiari o dai medici, ma da tutti noi che li incontriamo oggi, ai giardini, sull’autobus o al supermercato»: a dirlo è Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’AIPD, l’Associazione che ha promosso quest’anno il “DownTour”, con un camper che sta girando in questi mesi per tutta l’Italia, allo scopo di diffondere conoscenza e sconfiggere i luoghi comuni. Il viaggio è ripartito in questi giorni da Siracusa e si concluderà il 13 ottobre a Roma

Le diverse discriminazioni nei confronti delle donne con disabilità

Le diverse discriminazioni nei confronti delle donne con disabilità

Le definizioni in tema di discriminazione delle donne con disabilità, che qui elenchiamo come le ha proposte il Comitato ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità (l’organo di esperti indipendenti che monitora l’attuazione della Convenzione ONU), appaiono utili e necessarie, giacché alcune forme di discriminazione si riconoscono abbastanza facilmente, come la discriminazione diretta, mentre altre, per essere riconosciute, richiedono competenza e capacità critiche. Tra queste, ad esempio, vi sono la discriminazione strutturale o sistemica e la discriminazione per associazione

L’agenda sociale sia tra le priorità del nuovo Governo

Foto di gruppo per il nuovo Governo Conte

«Legge di Stabilità e agenda sociale del nuovo Governo rappresentano il punto di partenza per avviare il confronto e la collaborazione sui molti temi e proposte che abbiamo già avuto modo di portare all’attenzione del Presidente del Consiglio e che ci auguriamo possano trovare attenzione e impulso nel nuovo Esecutivo»: lo dichiara Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, elencando poi i temi ritenuti prioritari, tra i quali strategie di lungo periodo per contrastare povertà, discriminazioni e diseguaglianze, oltre a misure di sostegno per la non autosufficienza

Angelo Bongiorno, “costruttore di sogni”

Era il 1975, quando Angelo Bongiorno fondò la Società Giochisport

«Con la scomparsa di Angelo Bongiorno, perdiamo un imprenditore dinamico e capace, e una persona dotata di empatia, garbo e generosità»: a dirlo è Vincenzo Falabella, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), dopo avere appreso la notizia della scomparsa di colui che creò l’azienda Giochisport, caratterizzata da una vibrante tensione verso il “nuovo che manca”, con la quale la FISH aveva proficuamente collaborato nell’allestire alcune aree gioco accessibili a tutti, consentendo a bambini e ragazzi con e senza disabilità di divertirsi insieme

La bellezza di un’altra libertà conquistata

Il gruppo delle Piccole Suore Discepole dell'Agnello di Le Blanc (Francia), otto delle quali sono persone con sindrome di Down

«Difficilmente si associa l’inclusione delle persone con disabilità alla libertà di prendere i voti religiosi. E tuttavia anche questa è una libertà da rivendicare, che non può essere preclusa in ragione della disabilità. Per questo motivo la storia di Line e Véronique ha in sé qualcosa di bello, la bellezza di un’altra libertà conquistata»: lo scrive Simona Lancioni, raccontando la storia delle Piccole Suore Discepole dell’Agnello, piccola comunità contemplativa sorta in Francia, la prima al mondo ad ammettere alla consacrazione donne con la sindrome di Down

Contrastare la povertà, le discriminazioni e le disuguaglianze sociali

Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore

È uno dei punti principali indicati da Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, nel commentare la possibile formazione di un nuovo Esecutivo. «Ci auguriamo nasca un Governo – dichiara tra l’altro la Portavoce – che possa avere la stabilità e la coesione necessarie per adottare politiche di lungo respiro: fiducia tra le persone e nel futuro, solidarietà, inclusione, sviluppo sostenibile, devono diventare le parole guida di questa nuova fase»

Disabilità e giornalismo: per un linguaggio non discriminatorio

Disabilità e giornalismo: per un linguaggio non discriminatorio

Come parlare di disabilità sui media senza stereotipi e con un linguaggio inclusivo: sarà questo il tema dell’incontro formativo “Disabilità e giornalismo: per un linguaggio non discriminatorio”, rivolto principalmente agli operatori dell’informazione, ma aperto a tutti, organizzato da Maria Chiara ed Elena Paolini per il 21 settembre a Senigallia (Ancona). «Perché purtroppo – come sottolineano le promotrici dell’iniziativa – molto di ciò che riguarda le persone con disabilità viene tuttora riportato nei giornali con un linguaggio medicalizzante e abbastanza patetico»

Clara Woods con i “DiversamenteArtisti”

Clara Woods e Matteo Bellesi, "Five legs cat" ("Gatto a cinque zampe")

L’ictus perinatale le ha impedito di parlare, ma non di esprimersi attraverso la pittura, che le ha anche consentito di ottenere grandi progressi comunicativi, oltre a un grande consenso, in Italia e all’estero. Clara Woods esporrà ora dal 2 all’8 settembre a Campi Bisenzio (Firenze), per sostenere l’inclusione dei giovani con disabilità attraverso l’arte. Ospite della mostra di arte contemporanea “Friends” sarà infatti Matteo Bellesi, pittore ed educatore, che ha creato con Carlotta Visca “DiversamenteArtisti”, laboratorio di pittura con adolescenti e giovani con disabilità

La “vita ristretta” delle donne con disabilità

Per le donne con disabilità essere toccate senza il loro consenso è un’esperienza quotidiana: è questa la conclusione a cui è giunta Hannah Mason-Bish, una criminologa inglese che su tale tema sta conducendo una ricerca, dalla quale emerge tra l’altro che in alcuni casi il fatto di prestare aiuto è un pretesto per molestare le donne con disabilità. «Gli abusi quotidiani ci inducono a vivere una “vita ristretta” e ad evitare di uscire in pubblico», hanno dichiarato molte donne con disabilità intervistate nell’àmbito della ricerca

Andiamo al cinema

La celebra decisamente “a modo suo”, Gianni Minasso, l’apertura di oggi della Mostra del Cinema di Venezia, ovvero parodiando una serie di titoli e trame di film famosi, utilizzando ovviamente la chiave della disabilità. È la nuova puntata di “A 32 denti (Sorridere è lecito, approvare è cortesia)”, rubrica del nostro giornale condotta come sempre da Minasso all’insegna della più caustica ironia, con varie incursioni nel grottesco e talora nella comicità più o meno involontaria che, come ogni altra faccenda umana, riguarda anche il mondo della disabilità

Mancherà a tutti il “fascino a rotelle” di Simona

Proprio venerdì scorso ne avevamo pubblicato il suo ultimo pezzo. Poi la notizia della sua scomparsa a Chieti, che priva anche la nostra testata di una Persona Cara, oltreché di una “firma” preziosa”. A Simona Petaccia, giornalista, fondatrice e presidente dell’Associazione Diritti Diretti, impegnata da anni sul fronte dei diritti delle persone con disabilità e in favore di una nuova cultura dell’accessibilità, Claudio Arrigoni dedica un bel ricordo, che facciamo del tutto nostro

Le parole dipinte di Clara Woods

L’ictus perinatale le ha impedito di parlare, ma non certo di esprimersi attraverso la pittura, che le ha anche consentito di ottenere grandi progressi comunicativi, oltre a un grande consenso, con mostre già organizzate in Italia e all’estero. Ora Clara Woods è attesa in Versilia, nella serata del 20 luglio, quando verrà riproposto a Torre del Lago (Lucca) l’evento “Parole Dipinte”, con un’esposizione delle sue opere a fare da sfondo allo spettacolo teatrale dell’attrice Lavinia Costantino

Francesco Vacca nuovo Presidente dell’AISM

La ricerca, i giovani e numerosi impegni istituzionali: è quanto mai ricca l’agenda che attende Francesco Vacca, persona con sclerosi multipla, piemontese, cinquantottenne, di professione «volontario a tempo pieno», come egli stesso si definisce, che succede ad Angela Martino alla Presidenza dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) per il triennio 2019-2021

Cercasi addetto stampa «esente da difetti o imperfezioni»

Com’è possibile gettare discredito su una delle più famose e prestigiose istituzioni culturali del nostro Paese a livello nazionale e internazionale, quale il Teatro San Carlo di Napoli, pubblicando un bando per l’assunzione di un addetto stampa che sia «esente da difetti o imperfezioni»? Eppure accade e quel bando è ancora lì, immutato, riportando le parole menzionate. Ne attendiamo con urgenza quanto meno una modifica, e anche le scuse da parte di chi lo ha prodotto

Nuovo il Ministro, già note le sfide e tutte impegnative

Nell’augurare buon lavoro ad Alessandra Locatelli, subentrata a Lorenzo Fontana al vertice del Ministero per la Famiglia e le Disabilità, la Federazione FISH sottolinea che «gli impegni, le istanze, le emergenze rimangono le medesime, le stesse sulle quali abbiamo attirato l’attenzione negli ultimi anni. Su alcune di queste si è avviato un percorso che ci si augura non venga interrotto, su altre è necessario riprendere le fila, con la favorevole situazione di riavvio dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità»

Cambio al vertice del Ministero per la Famiglia e le Disabilità

È Alessandra Locatelli la nuova responsabile del Ministero per la Famiglia e le Disabilità, in sostituzione di Lorenzo Fontana, passato alla guida del Dicastero degli Affari Europei. Eletta lo scorso anno alla Camera, nella quale fa parte della XII Commissione Affari Sociali, Locatelli ricopre tuttora anche gli incarichi di assessore alle Politiche Sociali e di Vicesindaco di Como, dopo avere avuto alcune esperienze professionali nel campo del sociale

Attenzione a parlare di “prime volte”!

Non è mai una buona regola parlare di “prima volta”, specie se c’è un precedente che risale a quasi dieci anni prima. Nei giorni scorsi, infatti, si è dovuto leggere del «primo parco giochi inclusivo inaugurato a Genova», mentre invece la prima area-giochi inclusiva del capoluogo ligure – quella sì la prima per davvero – venne inaugurata il 18 ottobre 2010, nell’àmbito del progetto nazionale “Giochiamo Tutti!”, ideato e realizzato dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), insieme a ENEL Cuore ONLUS

Un Festival Cinematografico che rompe l’isolamento dei Malati Rari

«Abbiamo aperto il concorso anche a tematiche vicine alle Malattie Rare, come la disabilità, l’empatia, la resilienza, la capacità di superare i propri limiti, per celebrare le qualità che le persone con disabilità di qualunque tipo mettono in campo per vivere a pieno la loro vita»: lo dicono i promotori di “Uno sguardo raro”, primo e unico Festival Cinematografico a livello europeo sulle Malattie Rare, che ormai da alcuni anni dà visibilità alle migliori opere video su tale tema e in generale sull’inclusione sociale. Il bando per partecipare alla quinta edizione è aperto fino al 30 novembre