Autonomia

Nuove tecnologie che aiutano a comunicare

Il sistema di puntamento oculare "TM EyeWay"

Tre innovativi ausili, che possono rendere più facile e autonoma la comunicazione tramite strumenti come gli smartphone o i computer, da parte delle persone con disabilità, sono stati presentati a Horus, il Salone dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità, presente in questi giorni a Bologna, all’interno della manifestazione Exposanità. Si tratta del sistema di puntamento oculare “TM EyeWay”, del sistema per la comunicazione multimediale semplificata “ParlaConMe” e del software multifunzionale “Kit Ti Guido”

Una società inclusiva anche per le persone sorde

Un monitor con sottotitolazione in tempo reale di un convegno

Sono stati numerosi, e tutti interessanti, i temi del convegno di Bologna promosso dal Coordinamento FIADDA Emilia Romagna (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi), durante il quale è stato presentato il progetto “Abbattere le barriere della comunicazione per una società inclusiva anche per le persone sorde”, che intende promuovere l’attivazione e la diffusione di servizi di sottotitolazione in tempo reale. L’iniziativa ha anche fatto segnare il concreto avvio di un prezioso percorso di collaborazione tra la FIADDA e la Regione Emilia Romagna

Il gioco al centro. Per tutti i bambini

Cristian, Samuele e Caterina sono stati i protagonisti del video realizzato per la UILDM, in occasione della Campagna del 2017 "Giocando si impara" (©UILDM)

Verrà inaugurata domani, 21 aprile, a Milano, presso i Giardini Pubblici Montanelli, un’area giochi accessibile, aprendo l’evento denominato “Gioco al centro”. Promossa dalla nascente Fondazione di Comunità Milano, nell’àmbito del Progetto “Parchi per Tutti”, l’iniziativa si è avvalsa anche della sostanziale collaborazione di alcune Associazioni, tra cui la UILDM e L’abilità, da tempo particolarmente impegnate sia per la realizzazione di parchi gioco inclusivi, sia per la diffusione del piacere del gioco nei bimbi con ogni tipo di disabilità

La resa accessibile del prodotto audiovisivo: un percorso che va

Gli attori Toni Servillo e Jean Reno in una scena del film di Donato Carrisi "La ragazza nella nebbia"

Con la proiezione a Torino della “Ragazza nella nebbia” di Donato Carrisi, in programma per domani, 20 aprile, si conclude, ma solo per il momento, il ciclo delle proiezioni accessibili, sottotitolate e audiodescritte, realizzate dall’Associazione Torino + Cultura Accessibile e dal progetto di inclusione culturale “Cinemanchìo”, sulla scia di un percorso grazie al quale sono già stati ottenuti alcuni preziosi risultati

La Comunicazione Aumentativa Alternativa nel modello della partecipazione

Esempio di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA)

Sarà questo il tema del convegno promosso per domani, 18 aprile, a Bologna, all’interno di “Exposanità 2018”, da ISAAC Italy, la sezione italiana della Società Internazionale per la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA). Si tratterà di un incontro voluto innanzitutto per far conoscere i princìpi e le buone pratiche della CAA, contrastando pregiudizi ancora diffusi sulla necessità per le persone con disabilità di possedere prerequisiti per accedere alla comunicazione

Vale la pena scoprire i giardini di Ferrara e la loro accessibilità

Uno dei tanti giardini privati di Ferrara che si potranno visitare il 1 2 e 13 maggio, durante la manifestazione "Interno Verde"

Oltre a consentire di leggere la storia, i cambiamenti e i vissuti di un luogo storico quale Ferrara, i numerosi giardini privati della città, che verranno aperti al pubblico il 12 e 13 maggio, durante la terza edizione della bella manifestazione denominata “Interno Verde”, saranno sempre più accoglienti e accessibili alle persone con disabilità motoria, grazie alla realizzazione di dettagliate mappe, che indicano il grado di accessibilità e segnalano se i vari spazi sono completamente fruibili in autonomia o se necessitano dell’aiuto di un accompagnatore

C’è tanta storia in quel locale di Napoli, ma è anche inaccessibile

C’è tanta storia in quel locale di Napoli, ma è anche inaccessibile

Grande risalto è stato dato dagli organi d’informazione alla recente riapertura a Napoli, dopo lunghi lavori di restauro, di un locale storico quale il Gran Salone Margherita, alla presenza del sindaco Luigi De Magistris. E tuttavia, a quanto pare, c’è un grosso neo, non certo trascurabile, sottolineato in una nota dalla FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e dall’Associazione SuperAbile, ovvero che il locale inaugurato è inaccessibile alle persone con disabilità e non rispetta le normative italiane sull’eliminazione delle barriere architettoniche

Insegnanti che aiutano gli allievi con autismo a diventare autonomi

La copertina dell'opuscolo "Strategie Sensoriali per la cura personale", rivolto alle persone con disturbo dello spettro autistico

«È il frutto di un lavoro condiviso tra professioniste con esperienza e formazione in materia di autismo appartenenti a diversi contesti geografici, che si sono cercate, incontrate e coordinate online, l’opuscolo “Strategie Sensoriali per la cura personale”, strumento utile a rendere più autonome le persone con disturbi dello spettro autistico. In esso, scrive Daniela Mariani Cerati, «le insegnanti danno consigli, con dovizia di particolari, disegni esplicativi e piccoli trucchi, su come aiutare e rendere autonomi gli allievi con autismo a svolgere le mansioni della vita quotidiana»

Non solo ricostruzione accessibile, ma anche inclusione a tutti i livelli

Da uno dei cantieri della ricostruzione post-terremoto di Fossa (l'Aquila), è emersa lo scorso anno anche un'antica Via Romana

Nasce per questo il protocollo d’intesa siglato tra la SIDIMA (Società Italiana Disability Manager) e l’USRC (Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere), l’organismo che fornisce l’assistenza tecnica alla ricostruzione pubblica e privata dei Comuni dell’Abruzzo colpiti dal terremoto del 2009. Tramite tale iniziativa, infatti, si punta da una parte ad applicare nella ricostruzione i princìpi dell’accessibilità universale, dall’altra a porre sul territorio coinvolto tutte le condizioni utili ad instaurare pratiche virtuose relative all’inclusione delle persone con disabilità

Il museo galleggiante dell’arte irregolare

Arriverà domani, 14 aprile, al Porto di Imperia, la nave-scuola Leon Pancaldo dell’Istituto Nautico di Savona, che ospita il primo museo galleggiante di arte irregolare, ovvero di opere realizzate da persone affette da patologie psichiatriche. Il tutto nell’àmbito del progetto denominato “A gonfie vele”, avviato lo scorso anno per iniziativa dell’armatore della Leon Pancaldo, l’Associazione Il Barattolo, nata oltre vent’anni fa a Varazze (Savona), per la difesa dei diritti degli ospiti delle comunità psichiatriche

Da segregato in casa a cittadino consapevole

Un nuovo incontro di grande spessore è stato promosso dalla CPD di Torino (Consulta per le Persone in Difficoltà), nell’àmbito dei festeggiamenti per il proprio trentennale. Si tratta del convegno “Da segregato in casa a cittadino consapevole. L’autonomia e l’autodeterminazione delle persone con disabilità”, che si terrà il 17 aprile nel capoluogo piemontese, proponendo un’ampia riflessione sui cambiamenti sociali, politici e culturali degli ultimi trent’anni, che consentiranno di ripercorrere le battaglie e i risultati raggiunti, grazie alla presenza di relatori particolarmente autorevoli

La rivincita dell’autonomia e dell’indipendenza

Già arbitro internazionale di calcio e oggi designatore degli arbitri di Serie A, Nicola Rizzoli ha scelto di indossare nuovamente la divisa e di tornare in campo per le persone con disabilità, nel video “La rivincita”, girato per la Fondazione Dopo di Noi Bologna, nuovo episodio della webserie intitolata “La squadra di Nicola”, nata lo scorso anno per sensibilizzare sul tema dell’autonomia e dell’indipendenza delle persone con disabilità

Dal farsi da parte al farsi progetto di vita

Tutte le varie facce del progetto di vita individuale e del percorso che porta alla vita indipendente delle persone con disabilità: se ne parlerà il 13 aprile a Perugia, durante il convegno nazionale intitolato “Disabilità, identità, storie. Dal farsi da parte al farsi progetto di vita”, incontro promosso dall’Università del capoluogo umbro, che si caratterizzerà come un appuntamento di grande sostanza, sia per i contenuti trattati che per l’autorevolezza dei relatori chiamati in causa

Parchi divertimento e disabilità: avanza l’inclusione

La lunga vicenda riguardante la fruizione del Parco Divertimenti Gardaland da parte delle persone con sindrome di Down, che aveva inizialmente visto la struttura veronese e il CoorDown su posizioni del tutto contrapposte, ha vissuto nei giorni scorsi un passaggio molto positivo, con la sottoscrizione di una Convenzione, valutata con reciproca soddisfazione. Nel sottolineare in particolare l’importanza di una corretta informazione e la necessità di una formazione adeguata del personale addetto alle attrazioni, tale Convenzione spiana la strada a una situazione realmente inclusiva

Quei ragazzi hanno scoperto che non c’è solo la vista

Ha fatto tappa a Piano di Sorrento (Napoli), la manifestazione denominata “Campus 3S (Salute, Sport, Solidarietà)”, evento che non prevede solamente visite mediche di vari specialisti, ma anche momenti di relax, divertimento, sport e solidarietà. E a tale iniziativa anche l’UICI di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) ha dato il proprio contributo, organizzando un percorso sensoriale, volto a far comprendere ai ragazzi delle scolaresche intervenute che il mondo può essere percepito allo stesso modo di chi vede anche con un senso in meno, in questo caso la vista

A cavallo tra comunicazione, accessibilità e tecnologie

Tecnologie per la comunicazione, nuovi ausili, puntatori oculari, videogiochi accessibili e molto altro ancora, il tutto a cavallo tra la comunicazione, l’accessibilità e le tecnologie: se ne parlerà domani, 13 aprile, e sabato 14, a Torino, con la partecipazione di autorevoli esperti italiani e stranieri, nel corso del convegno “Le tecnologie assistive. La CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) nell’età adulta: realtà europee e nuovi approcci riabilitativi. Un tema multidisciplinare”, incontro organizzato dal Gruppo Libero CAA e Tecnologie Assistive nell’età adulta

Welfare, Accessibilità, Resilienza, Inclusione

Deriva da queste parole l’acronimo “WE ARE IN” (“Noi ci siamo”), nome del progetto presentato nei giorni scorsi ad Ascoli Piceno dall’Associazione La Meridiana, che ne è capofila. Il meritorio obiettivo dell’iniziativa è sostanzialmente quello di promuovere il benessere e l’inclusione sociale delle famiglie che vivono situazioni di disagio e di disabilità, strutturando un’offerta di prestazioni integrate, utili a rispondere alla crescente complessità dei loro bisogni

Una giornata al Museo per tutti e con tutti

La presentazione in linguaggio semplificato per persone con disabilità intellettiva e autismo delle Linee Guida di “COME-IN!”, progetto già definito come «un modello centroeuropeo per l’accessibilità dei contenuti culturali». Ma anche la distribuzione di una brochure sul Friuli Venezia Giulia, sempre in linguaggio semplificato e prima ancora una visita guidata, condotta anche da persone con autismo: sarà tutto questo, il 7 aprile, l’evento promosso al Museo Archeologico di Udine, in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo

Una vita migliore e una partecipazione attiva per tanti giovani con disabilità

«Sperimentare percorsi innovativi in grado di favorire l’autonomia dei giovani adulti con distrofia muscolare, mirando al tempo stesso a facilitarne l’inclusione sociale e i processi di cittadinanza nel contesto delle comunità locali»: sono questi gli obiettivi principali del progetto “Auto-NOI-mia. Percorsi sperimentali di inclusione sociale e cittadinanza attiva per le persone con disabilità nel contesto delle comunità locali”, iniziativa promossa dall’Associazione Parent Project, che è entrata nella sua piena fase operativa, accompagnata anche dall’apertura di un sito web dedicato