Marta racconterà alle Nazioni Unite la sua esperienza educativa

Marta Sodano

Il 21 marzo prossimo, in occasione della quattordicesima Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, sarà Marta Sodano, giovane lavoratrice con sindrome di Down, a raccontare la propria esperienza educativa, vissuta tra ostacoli e conquiste. E lo farà come portavoce del CoorDown (Coordinamento delle Associazioni delle Persone con Sindrome di Down) alle Nazioni Unite di New York, intervenendo insieme a tanti altri speaker, provenienti da ogni parte del mondo, per diffondere il messaggio che le persone con sindrome di Down hanno diritto alle stesse opportunità di ogni altro studente

Con il giusto supporto, siamo perfettamente in grado di decidere!

«Voglio essere felice, cosa posso prendere?», chiede una delle due persone raffigurate nella vignetta esibita in occasione dell'evento conclusivo del Progetto "Capacity". «Una decisione», le risponde l'altra

«Più che mai oggi, grazie a questo progetto, le persone con disabilità intellettive sono consapevoli di poter prendere anche loro delle decisioni nella vita, di far sentire la loro voce e di pretendere che sia rispettato il loro diritto di scegliere con i giusti supporti»: lo ha dichiarato Roberto Speziale, presidente dell’ANFFAS, a margine dell’evento conclusivo del Progetto “Capacity: la legge è eguale per tutti”, promosso dalla stessa ANFFAS, che ha segnato un momento decisivo nel percorso dell’affermazione dei diritti delle persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo

Che silenzio sott’acqua… E lì vedo una bella luce e sono libero di muovermi!

Uno dei tanti di subacquea rivolta a persone con disabilità, promossi da HSA Italia

A dirlo sono stati Luca e Matteo, due giovani partecipanti con disabilità ai corsi di HSA Italia, l’Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili, che fa conoscere la subacquea a favore delle persone con diverse disabilità, sostenendo al tempo stesso le varie Associazioni sui territori. E come loro, tanti altri avranno modo di misurarsi in acqua, in assoluta sicurezza, sin da domani, 23 febbraio, a Reggio Emilia, “prima assoluta” per la città emiliana e nuova tappa della stagione 2019 di “Il Mare, un Sorriso per tutti – Subacquea Zero Barriere”, progetto di HSA Italia

Ancora pochi giorni per conoscere i più bravi a dare “Scacco al bullo”

Il logo del Concorso "Scacco al bullo", promosso dalla FISH

È prevista per il 1° marzo a Roma la cerimonia di premiazione dei vincitori tra le oltre duecento opere pervenute per il concorso “Scacco al bullo”, iniziativa promossa dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e rivolta alle ragazze e ai ragazzi delle scuole superiori di secondo grado. Tre le categorie in gara (Fotografie, Cortometraggi e Racconti), con opere incentrate sulla consapevolezza e sul contrasto al bullismo in tutte le sue forme, a prescindere dagli àmbiti in cui si manifesti (scuola, società, social, web) e quali siano le vittime

Scarlett e Lucia, un’amicizia tra Londra e Salerno

Scarlett Von Wollenmann

«Conto molto sulle persone che mi vogliono bene – dice Scarlett -, ma anche su quelle a me sconosciute, sono una grande parte della mia forza». «L’amicizia con Scarlett – aggiunge Lucia – mi ha cambiato la vita e aiutato a vedere il mondo con occhi diversi». La storia di Scarlett Von Wollenmann, divenuta tetraplegica dopo avere conosciuto il successo negli Anni Ottanta, nel mondo della musica leggera, coincide con la storia di due donne diversissime, che non si sono mai incontrate di persona, ma che hanno trovato l’una nell’altra una condivisione capace di arricchire entrambe

“SalaBlu+”, la nuova app per i servizi ferroviari delle persone con disabilità

“SalaBlu+”, la nuova app per i servizi ferroviari delle persone con disabilità

È una realizzazione dell’azienda AlmavivA e ha ottenuto la certificazione della Fondazione ASPHI, per il rispetto delle linee guida per l’accessibilità pubblicate Consorzio Internazionale degli Standard del Web, la nuova applicazione per dispositivi mobili di RFI (Rete Ferroviaria Italiana – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane), denominata “SalaBlu+” e dedicata alle persone con disabilità e a ridotta mobilità, anche temporanea, che scelgono di viaggiare in treno. Da segnalare anche, sempre da parte di RFI, una nuova funzionalità web-chat, dedicata alle persone con disabilità uditiva

Piano Sociale del Lazio: soddisfatta la FISH Regionale

Il Consiglio Regionale del Lazio

«L’accoglimento delle nostre proposte fissa alcuni importanti princìpi di sistema nella pianificazione regionale degli interventi nel settore sociale e sociosanitario ed è il frutto di un’efficace interlocuzione instaurata con gli organi istituzionali di riferimento. Ora si dovrà dare concreta attuazione alle azioni previste dal Piano»: si dichiara soddisfatto Daniele Stavolo, presidente della FISH Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), dopo l’approvazione del nuovo Piano Sociale Regionale del Lazio, che ha accolto una serie di proposte avanzate dalla Federazione

Violenza contro le donne (con e senza disabilità): l’Italia sotto osservazione

Maria Chiara Zarabini, "Cum grano salis"

Trasmesso qualche mese fa al “GREVIO” (il Gruppo di esperti ed esperte sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica del Consiglio d’Europa), il “Rapporto ombra” delle Associazioni di donne sull’attuazione della Convenzione di Istanbul in Italia, ovvero del trattato che si occupa di tali questioni, verrà presentato pubblicamente il 26 febbraio a Roma, a far da preludio alla missione in Italia del GREVIO stesso, nel prossimo mese di marzo. In quel Rapporto le esigenze delle donne con disabilità vittime di violenza trovano un’apprezzabile attenzione

Spieghiamo ai bambini le Malattie Rare e le barriere imposte dalla disabilità

Oltre a spiegare ai bambini della Scuola FAES Monforte di Milano cosa sono le Malattie Rare in età pediatrica, il 22 febbraio UNIAMO-FIMR li farà anche giocare, per farli riflettere sulle barriere imposte dalla disabilità

Le letture e anche il gioco, per spiegare ai bambini e alle bambine della scuola primaria cosa siano le Malattie Rare e le barriere imposte dalla disabilità, stimolandoli a interrogarsi sulle eventuali soluzioni utili a rimuovere le barriere stesse: consisterà in questo l’intelligente iniziativa promossa per il 22 febbraio da UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare), in una scuola di Milano, in vista della dodicesima Giornata Mondiale delle Malattie Rare del 28 febbraio

Malattie della retina: un convegno che nasce dalla collaborazione tra medici e malati

Malattie della retina: un convegno che nasce dalla collaborazione tra medici e malati

«Sarà un incontro di taglio scientifico-divulgativo, organizzato nell’ottica di una fruttuosa collaborazione fra operatori sanitari e malati, i due principali protagonisti del pianeta salute»: viene presentato così il convegno “Distrofie retiniche ereditarie e maculopatie: il punto della ricerca in Italia e all’estero”, che si terrà il 23 febbraio a Milano, a cura dell’APRI (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) e di RP Liguria (Associazione per la Retinite Pigmentosa e altre Malattie della Retina), organizzazioni aderenti alla FIRI (Federazione Italiana Retina e Ipovisione)

L’atleta paralimpico dell’anno e il decimo Giro d’Italia in Handbike

Durante la serata di presentazione del decimo Giro d'Italia di Handbike, verrà presentato anche il libro "Fili di rugiada" di Maria Francesca Mosca", liberamente ispirato alle storie degli atleti partecipanti al Giro

Il premio “Diamond of Fame”, che andrà al Miglior Atleta Paralimpico della passata stagione, verrà assegnato nella serata del 22 febbraio a Milano, nel corso dell’evento durante il quale verrà presentata la decima edizione del Giro d’Italia di Handbike, importante traguardo per una manifestazione il cui successo è cresciuto di anno in anno e che è divenuta ormai leader indiscussa, nel suo genere, anche a livello europeo

L’inserimento lavorativo deve far parte di un progetto di vita complessivo

«È fin troppo facile farsi coinvolgere da dinamiche di pietismo quando succedono episodi come questo. Bisogna piuttosto cogliere l’occasione per affrontare la questione dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità nell’ottica del progetto di vita complessivo»: a dirlo è Gianfranco D’Errico, presidente dell’ANFFAS Piemonte e direttore dell’ANFFAS di Torino, commentando il fatto che ha visto una donna con disabilità in carrozzina soccorsa dal 118, per una crisi d’agitazione causata da uno scompenso emotivo, mentre aspettava in coda a un Centro per l’Impiego di Torino

Forse siamo a una svolta per il parcheggio gratuito tra le strisce blu

In un quadro che ormai da anni è a dir poco confuso, con città che fanno pagare alle persone con disabilità il parcheggio tra le strisce blu, mentre in molte altre quello stesso parcheggio è gratuito, approda alla Camera una Proposta di Legge che è il frutto dell’impegno di Cittadinanzattiva, della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e della Società VerA, con l’obiettivo appunto di consentire ai cittadini con disabilità di parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu con il proprio automezzo, quando gli spazi riservati sono già occupati o non presenti

Il diritto della scienza, il diritto alla scienza

«Questo nostro documento presenta i temi su cui da sempre lavoriamo e contiene le riforme necessarie per proteggere e promuovere il diritto della scienza e alla scienza nel nostro Paese»: così viene presentato dall’Associazione Luca Coscioni il rapporto sullo “Stato della ricerca in Italia” che verrà pubblicamente presentato nel pomeriggio di domani, 20 febbraio, presso il CNEL di Roma, in occasione del tredicesimo anniversario della morte di Luca Coscioni

Il Disegno di Legge Delega per il miglioramento della Pubblica Amministrazione

Soddisfazione viene espressa in una nota da Vincenzo Zoccano, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con Delega alla Famiglia e alle Disabilità, per il Disegno di Legge recante “Deleghe al Governo per il miglioramento della Pubblica Amministrazione”, varato dall’ultimo Consiglio dei Ministri, «testo nel quale – secondo il Sottosegretario – sono state recepite importanti note per il miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità e dei caregiver familiari»